Patto o progetto? I patti di collaborazione nella co-progettazione

Patto o progetto? I patti di collaborazione nella co-progettazione

.

Patto o progetto? I patti di collaborazione nella co-progettazione

.

Spazio Q35, Studio

venerdì 26 maggio
16:00 - 17:30

.

Seminario sui temi dell’amministrazione condivisa e dei beni comuni seguito da una simulazione pratica, in stile teatro dell’oppresso, sulle possibili dinamiche di costruzione di un patto di collaborazione, strumento di co-progettazione attraverso il quale si esplica il Regolamento per l’amministrazione condivisa tra cittadini e amministrazione pubblica.

 .

Il seminario prevede una parte introduttiva sui temi dell’amministrazione condivisa e dei beni comuni seguito da una simulazione pratica, seguendo il metodo del teatro dell’oppresso. La finalità è quella di metter in scena le possibili dinamiche di costruzione di un patto di collaborazione, attraverso il coinvolgimento attivo del pubblico che da spettatore diventa attore. Per l’architetto sarà l’occasione di scoprire nuove competenze che comprendono linguaggi diversi di tipo relazionale, sociale e creativo.
Un’occasione di sensibilizzazione, cambiamento e costruzione molto stimolante per riflettere sul ruolo dell’Architetto dentro il nuovo modello di gestione condivisa della città, dove l’aspetto sociale e quello autoriale devono cercare un equilibrio per produrre progetti di qualità.

condividi

Ultime news

Bando per la gestione della nuova Coabitazione Giovanile Solidale

L’avvio di una nuova esperienza di coabitazione giovanile solidale in zona Spina 4 a Torino

Vedi dettagli →

StessoPiano: Workshop di home staging per la locazione

Come arredare l'appartamento per la coabitazione

Vedi dettagli →

Luoghi Comuni San Salvario: L'Officina con-temporanea

Mostra DROPS curata dal regista Danilo Monte e dal fotografo Riccardo Leonardi

Vedi dettagli →

Luoghi Comuni Porta Palazzo: Te lo spiego... al pianoforte

Leggere e capire la musica classica "tra le righe", a cura di Francesco De Giorgi.

Vedi dettagli →